Come ottenere le tue foto in primo piano nelle riviste

fotografia •  Visualizzazioni: 16

Ottenere le tue prime foto pubblicate su stampa è un sogno che diventa realtà. La sensazione di vedere la tua firma sotto la foto in una rivista è tutto l'incentivo che ti serve per perseguire ulteriormente la tua carriera.

L'unico problema è che non sei l'unico fotografo sul mercato e il mercato è saturo di dilettanti e persone che lavorano a stretto contatto con gli editori per anni.

La verità è che è diventato molto difficile rompere il ghiaccio proverbiale quando si tratta di reportage fotografici. Sia le agenzie che gli editori amano assumere persone che conoscono bene e non vogliono rischiare di usare un nuovo fotografo. Come puoi essere riconosciuto e far comparire le tue foto su riviste e stampare in generale come fotografo che sta appena iniziando?

Crea un portfolio

Anche se potresti già avere un portfolio, rivedilo. Di quali tipi di foto vengono pubblicate in questi giorni? Sono immagini documentarie scattate velocemente e nella calura del momento o sono state messe in scena foto che trasmettono certi messaggi. A seconda del tuo stile e passione, il portfolio che creerai varierà enormemente. Ciò significa che sarai avvicinato da alcuni editori ma evitato da altri - è naturale. Non creare un portfolio pieno di pezzi con cui non ti senti a tuo agio. Se vuoi pubblicare le tue foto, assicurati di selezionare quelle di cui sei più orgoglioso.

Concentrati sul tuo miglior lavoro quando crei un portfolio online e usa un tema WordPress molto pulito e accessibile per farlo. Fai il lavoro di sfogliare le tue immagini nel modo più semplice e veloce possibile per i visitatori. Scegliere un nome breve e accattivante per la tua carriera professionale di fotografo ti aiuterà in breve tempo perché la parola viaggia veloce tra editori e editori.

Pensa allo scopo

Perché vuoi che le tue foto siano pubblicate su riviste? Questa è la domanda più importante che devi porci prima di fare qualcosa di concreto al riguardo. Come fotografo, il tuo lavoro è trovare una certa nicchia nella quale creare foto. Se questa è la pubblicazione di riviste, richiederà uno studio e attrezzature che ti permetteranno di mettere in scena e dirigere le foto per il tuo editore.

Crea una serie di foto dimostrative che mostrino il tipo di attrezzatura con cui ti stai confrontando e ciò che ti appassiona. Trasmetti il ​​messaggio che sei disposto a collaborare con gli editori di riviste nel tuo portfolio e nel documento di candidatura che invii all'editore. Più sono speciali per te che ti stai avvicinando, più è probabile che tu debba essere assunto a lungo termine.

Scegli il tuo editore / i

Invece di fare domanda per quanti più editori riesci a pensare, prova a fare una lista di candidati che ti si addice. Proprio come stanno raccogliendo e scegliendo i fotografi. Se atterri un posto come fotografo in una rivista che disprezzi o non ti senti a tuo agio, il tuo lavoro si ridurrà drasticamente. Avere un lavoro che non ti piace è controproducente e va bene per la fotografia e per qualsiasi altra occupazione lavorativa.

La tua qualità del lavoro potrebbe calare e potresti sentirti depresso o stressato perché hai le tue foto su una rivista che non ti piace. Concentrati su tre riviste al massimo che funzionano meglio per il tuo stile di lavoro e accostati a ciascuna di esse con un'offerta di cooperazione. Se hai bisogno di aiuto per scrivere una lettera o una domanda per il posto di un fotografo, puoi sempre ottenere assistenza accademica online e avere il tuo scritto scritto e modificato, permettendoti invece di concentrarti sulle foto. Se uno si rifiuta, ne hai ancora due da contattare, lasciando le tue informazioni con ognuna per un'ulteriore considerazione. Non accontentarti di niente di meno di quello che pensi sia degno del tuo tempo e sforzo.

Usa Creative Commons

L'uso della licenza Creative Commons (CC) è essenziale per la fotografia: non vuoi che nessuno ti induca a rinunciare ai tuoi diritti di proprietà. Queste licenze sono gratuite e dovrebbero essere applicate a qualsiasi foto creata.

A seconda del tipo di foto che hai creato, prova a concedere più o meno diritti per la stampa e la pubblicazione al tuo editore. Non dare loro il controllo gratuito sulle tue foto e avere sempre un modo per revocarle o addebitarle per ogni ulteriore utilizzo che fanno. Questa è una parte essenziale della pratica della fotografia che molti nuovi arrivati ​​non riescono a cogliere abbastanza velocemente, lasciandoli usati e confusi dall'editore.

(Social) Networking

Che ci crediate o no, il social media networking è il modo migliore per farsi notare dal pubblico. Anche se potresti non avere connessioni all'interno della ditta del publisher, questo è un buon modo per posizionare il tuo nome sul loro radar. Mentre potrebbe essere necessario più tempo per essere assunti, non è impossibile chiedere di lavorare per un editore di riviste invece di venire da loro. Il social networking è molto economico e accessibile e tutto ciò che devi fare è creare profili su un paio di piattaforme diverse e iniziare a postare le tue foto filigranate.

Le filigrane aiuteranno le persone a riconoscerti come autore e impediranno a chiunque di usarle come proprie. Avvicinati e parla con il maggior numero possibile di persone del settore, non appena inizi a fare foto attivamente. Tutti vogliono pubblicare le foto di un fotografo affidabile e sociale. Non solo ti aiuterà a fare amici e conoscenti, ma ti offrirà anche opportunità fotografiche esclusive che altrimenti ti perderebbero.

Pazienza e passione

La verità è che i fotografi conducono una vita molto difficile. Sei costantemente in movimento e pensi al tuo prossimo shooting fotografico. Non solo, ma come fotografo freelance stai costantemente pensando alle tue entrate e se avrai abbastanza soldi per sopravvivere durante il mese. I migliori fotografi sono quelli che non si arrendono quando la vita è stata dura con loro.

Ci vorrà pazienza per essere assunti da una rivista e fare in modo che il tuo lavoro continui. L'unico modo per arrivarci è essere appassionati del tuo lavoro e amare le foto. Se lo fai solo per soldi, potresti essere nella linea di business sbagliata. Pensa al tuo scopo come fotografo e la tua passione attirerà gli editori. Le foto fatte a memoria sono facilmente individuabili e questo sarà il tuo biglietto per diventare un fotografo di riviste professionali.